daen de it

E 'stato a Capri

E 'scritto, non da ultimo cantato, gran parte della piccola isola di Capri. E 'solo un breve viaggio in barca che si distingue Sorrento dalla splendida isola di Capri.

L'isola è stata tradizionalmente visitato da tutto, da imperatori romani a scrittori, stelle del cinema e in particolare del jet set internazionale. Capri è su 10 chilometri quadrati, e conta circa 12.00 abitanti. Ci sono 5 km. m een C Apri e la terraferma. Ci sono circa 4.000 in Anacapri e il resto vive a Capri città.

In Capri città, ci sono molte eleganti negozi, alberghi e ristoranti che costeggiano le strade tortuose. Da un caffè in Piazza Umberto, con la piccola chiesa bianca, ci si può sedere e guardare la vita della città.

L'orologio in Piazza Umberto, i colori dell'area, mare blu, giallo per il sole, il bianco della pietra calcarea che simboleggiano. Il quadrante è stato fatto come orologio da polso e sviluppato in esclusiva il marchio di orologi Capri Watch.​

Una passeggiata attraverso la Piazzetta e poi giù ad Augusto h ave è il percorso tradizionale per coloro che solo poche ore a Capri, e vogliono godere di un assaggio dell'isola. Il percorso per raggiungere Augusto giardino vi porta direttamente attraverso il centro della città di Capri, lungo un certo numero di zone panoramiche, con una vista mozzafiato di Marina Piccola -bugten in Via Krupp a Faraglioni formazioni rocciose ne . Il percorso passa per il Grand Hotel Quisisana , d era tidliger all'e un ospedale, ma ora è un hotel esclusivo dove b l andt altro Oskar selvaggio hanno soggiornato.

Giardino Augustus si trova su una proprietà storica, acquistata dall'industriale tedesco Friedrich Alfred Krupp nei primi anni del 1900. Dopo la prima guerra mondiale, la proprietà è stata ribattezzata "Augusto hanno". Krupp ha dato il giardino per Capri Comune.

Way Via Krupp fino alla Marina Piccola

Capri 's spettacolo più iconica è il drammatico ' I Faraglioni ' , tre imponenti formazioni rocciose che sporgono dal Mar Mediterraneo al largo della costa dell'isola. Si chiamano: Stella di Mezzo e di Fuori . Un'istantanea di questo gruppo mozzafiato di giganti marini sullo sfondo è un must per tutti i visitatori di Capri. Durante il viaggio in barca a Capri, si può navigare attraverso il foro nella roccia di Mezzo.

I tre scogliere "I Faraglioni": Stella di Mezzo e di Fuori.

Avete tempo e fatica, si può fare una passeggiata al vecchio villa imperiale di Villa Jovis appartenuta all'imperatore Tiberio. L'escursione richiede buone gambe e dura circa un'ora ogni modo.

Si può anche fare una passeggiata tra le montagne di Anacapri fino a Monte Solaro 589 m., Che è il punto più alto dell'isola. Ci vogliono circa 1 ora ciascuno modo. Si può prendere l'ascensore che dura 12 minuti. In caso contrario, tentati forse per fare un viaggio con le barche locali per la "Grotta Azurra", la Grotta Azzurra, che è famosa per la bella acqua blu mondo.​

Nella piccola città di Anacapri a 270 metri di altitudine, si trova Villa San Michele, una splendida villa costruita dal medico e scrittore svedese Axel Munthe. Axel Munthe rilasciato come un 72-year-old nel 1929 "Libro di San Michele", che diventa subito un successo mondiale. Ha avuto contatti con la famiglia reale svedese e la regina svedese ha ricreativo soggiorno nella villa. La villa è costruita sulle rovine di una villa romana, è impressionante e ha un meraviglioso giardino con terrazze, la costruzione iniziò nel 1887 e proseguì per diversi anni. Poi speso Munthe maggior parte del suo tempo qui.

Durante questo periodo, ha visitato numerose celebrità Munthe nella sua villa. Tra i pittori Marie e PS Kroyer che erano molto buoni amici con lo svedese, che ha agito sia il medico e spirituali, non ultimo la malinconia Marie Kroyer.

Axel Munthe era una persona molto cosmopolita che parla diverse lingue correntemente e ha studiato in Svezia e Parigi, proprio come ha fatto ad avere clinica medica a Parigi e Roma. Quest'ultimo clinica, ha avuto in parallelo con l'esistenza di Capri, dove ha poi il tempo tra le due posizioni condivise.

Il suo più famoso paziente era svedese regina Vittoria. Nonostante la sua residenza all'estero era Munthe nominato hoflæge svedese nel 1892, e si preoccupò di Victoria, prima quando era parte superiore della principessa e poi come regina.

La regina svedese è stato colpito da una brutta bronchite, e Munthe raccomandato che lei quindi di trascorrere i mesi invernali a Capri, che ha fatto per molti anni. La regina e Munthe sviluppato una (molto vicino) amicizia. I due si nutriva un comune amore per gli animali e la musica, e la regina ha contribuito Munthe creare un santuario degli uccelli presso le vicine colline Barbarossa, un santuario esiste ancora oggi. Lungo organizzato Victoria e Munthe anche concerti serali presso la Villa San Michele, dove la regina tra gli altri, suonava il pianoforte.

Nonostante i suoi pazienti famosi è Axel Munthe, però, meglio conosciuto come scrittore che come medico. Il suo libro autobiografico, La Storia di San Michele è stato pubblicato nel 1929 e tradotto in circa 50 lingue, ed era di condizioni contemporanee un bestseller in tutto il mondo.

Axel Munthe morì nel 1949, prima di aver lasciato in eredità Villa San Michele allo stato svedese. La villa è oggi un museo ed è gestito da un fondo svedese. Nello spirito di Munthe è organizzato ogni Venerdì sera nel mese di giugno, luglio e agosto, concerti di musica classica su una delle terrazze, come il fondo è anche responsabile per la manutenzione del santuario degli uccelli.

Il Fondo ha volutamente cambiato il meno possibile sul l'aspetto della villa, e quando il giorno in giro per la grande casa dipinta di bianco, non è difficile percepire il gusto e lo stile di Munthe. Questo vale non meno importante la sua vasta collezione d'arte che è ancora intatto e da gustare nella villa e giardino. Munthe era un grande appassionato d'arte. Ha comprato ciò che gli piaceva, e la sua collezione è un sapiente mix di tutti i tipi di stili.

Fiori e la natura è stato un altro delle passioni di Munthe, ed è un piacere passeggiare per il giardino della villa e godere dei molti fiori colorati e altre piante. Infine, non bisogna dimenticare i panorami davvero mozzafiato dal giardino, e giù il Golfo di Napoli, così come gran parte del resto dell'isola.

Villa San Michele è stata costruita sui resti di un'antica villa romana che è stato dedicato al santo di San Michele. Munthe ha scelto di mantenere il nome. La villa romana potrebbe essere stato costruito negli anni intorno all'anno 27, quando l'imperatore romano Tiberio si ritirò a Capri. San Michele è anche il nome di una chiesa vicina ad Anacapri, noto per la sua terra. E 'rivestito con majolikafliser che mostra la produzione Francesco Solimenas di Storia del Paradiso.

Vicino a Villa San Michele, è la cosiddetta scala fenicia, con i suoi 777 gradini. Si collega Anacapri con il porto di Capri, Marina Grande.