daen de it

Napoli

Napoli ha circa 1 milione di abitanti che vivono intorno 3 milioni nell'entroterra di Napoli. La città ha il più grande centro storico d'Europa e ha un meritato posto sul dell'UNESCO dei monumenti mondo.

La città fu fondata nel 700 secolo prima kr. Dei Greci Originariamente chiamato Parthenope, dopo una nuova fondazione si riferisce all'anno 42 b. Kr. Come Neapolis (città nuova). Nell'anno 326 venne Napoli sotto il dominio romano. Culturalmente mantenuto la città senza essere fortemente legata alla cultura greca, ed è la città più ispirato greca in Italia. Dopo 300 anni come un nuovo stato indipendente è venuto Napoli nel 1100 durante la dominazione normanna.

Nel 1734-1861 era Napoli sotto il dominio spagnolo. Durante questo periodo Napoli un centro politico e culturale dell'Europa, interrotta solo dalle guerre napoleoniche. E 'stato sotto spagnola regola scavi di Pompei è iniziata, e la bella lirica Teatro di San Carlo è stato costruito. Nel 1860 riconciliato Italia durante il re Vittorio Emanuele secondo

La seconda guerra mondiale è stato duro con il Napoli. Ci sono stati molti bombardamenti e la popolazione avevano cercato protezione nel tunnel sotto la città. V'è una fitta rete di cunicoli e caverne creati da secoli di attività minerarie. Nella città sono il morbido tufo -sten ed è quello che è stato utilizzato per costruire il monumento, che si trova sulla superficie. Le gallerie si trovano in tutto 30 metri sotto il livello stradale è possibile visitare.

posto Napoli dove è stato coniato il leggendario "Pizza Margherita". La pizza è dicembre 2017 nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Pizza è stato inventato nel 1700, in Campania regione di Napoli sono. E 'stato il povero mangia, ma ad un certo punto ha inventato la pizza panettiere Esposito da Napoli, una pizza per la regina Margherita d'Italia, in occasione della sua visita alla città nel 1889. La pizza è salsa di pomodoro, mozzarella formaggio e basilico, e, quindi, rappresentano i colori della bandiera italiana. Il panificio dove è stato inventato il nome Brandi e si trova in Via Chiaia , nei pressi di Piazza del Plebiscito.

Piazza del Plebiscito con la chiesa "San Francesco di Paola", ispirato al Pantheon di Roma

Alla Piazza del Plebiscito , che si trova pasticceria Gambrinus , che ottiene l'ambiente ideale per godere di una buona tazza di caffè.

Castel Sant 'Elmo risale al 1275. Castel Sant'Elmo è un castello medievale, situato sulla collina del Vomero, Napoli, e sorge sul luogo dove nel X secolo era una chiesa dedicata a S. Erasmus. Questo imponente edificio è in parte fatta di tufo giallo. Tra il 1537 e il 1547 il castello fu ricostruito dal viceré Don Pedro di Toledo, e qui ci sono voluti una speciale struttura a forma di stella. Nel 1604 il castello fu utilizzato come carcere per i prigionieri politici, e poi come carcere per prigionieri militari fino al 1952. Nel 1976 ha iniziato la ricostruzione, che durò sette anni, così oggi è la struttura originale di nuovo visibile.

Oggi il Castello di Sant'Elmo un centro multifunzionale con mostre d'arte, spettacoli, concerti e un centro conferenze. Per queste ed altre caratteristiche sono il castello è particolarmente adatto in quanto offre una vista mozzafiato sulla città e sul golfo di Napoli.

Castel dell'Ovo è originaria del XII secolo e si trova sull'isolotto chiamato Mega giro, il nome deriva da un'antica leggenda che il poeta latino Virgilio - nel Medioevo erano considerati anche come un mago - si credeva di aver costruito un uovo nella fondazione fortezza. Se l'uovo a un certo punto ha rotto, avrebbe causato non solo il crollo del castello, ma anche una serie di disastri catastrofici si sarebbe verificato nella città di Napoli. Il museo offre una collezione di ceramiche, tessuti e altri manufatti della vita quotidiana. Il forte è collegata alla terraferma da una strada rialzata lunga 100

Castel Nuovo, meglio noto come Maschio Angioino è un medievale castello e rinascimentale da circa 1282. Le mura medievali di del TT e spettacolare castello è incorporato in due alte torri. Costruito da Carlo d'Angiò, è utilizzato oggi come un museo e ha una sezione speciale per l'Italia della storia. Degno di nota è anche l'arco trionfale che adorna l'ingresso, costruita nella metà del XV secolo, dopo la conquista del trono di Napoli da Alfonso d'Aragona.

Presso la chiesa di Santa Chiara è un monastero con un giardino del chiostro. Klostergården è decorato con ceramiche smaltate Qui troverete un'oasi di pace e tranquillità nel bel mezzo della frenesia della città.

Napoli frequenza fascino e il cuore al meglio se a piedi in giro per le stradine.

​Una delle piccole strade del Quartiere Spagnolo

Via San Gregorio Armeno, una via del centro storico che è noto per officine e negozi con personaggi e attrezzature per presepi.

Felicità amulet

Lykkeamuletten "La mano cornuta" proviene dalla zona di Napoli, protegge contro ogni più contro il "malocchio" (che collega la mano e si estende il mignolo e l'indice puntato verso il terreno).

Il toro con le corna è stato un simbolo di fertilità importante, e in origine era usato per proteggere gli uomini frugtbarhed- in atto per proteggere contro il malocchio. Oggi, molti italiani "La manu cornuta", come amuleti nel portachiavi o appendere nel parabrezza.

Il corno deve essere un regalo !! L'amuleto funziona solo se avete ricevuto il regalo da un'anima gentile. La più efficace è fatto di argento o corallo rosso del sangue. È una mano cornuta non è sufficiente, l'amuleto ampliata con maggiore protezione. uomini gobbo porta così con successo in Italia. donne gobbo portare sfortuna, e un ferro di cavallo non fa mai male. Pertanto, ci sono molte varianti di amuleti, che le varie "protezioni" sono combinati.