daen de it

Pompei

​Pompei è stato giustamente inserito nella lista patrimonio mondiale dell'UNESCO

Gli scavi di Pompei sono iniziati nel 1748. Ora ci sono scavate ½ a ⅔ della città. Gli scavi sono ancora in corso e non ci arriva di corsa nuove interessanti scoperte. Da scavi sappiamo che vi abitavano, hanno trovato semi come la flora e anche cosa mangiavano oggetto di copertura.

La città è probabilmente fondata nel 6 ° secolo. AC, certamente originato le parti più antiche della città da questo periodo e ci sono prove di entrambi influenza greca ed etrusca in questa prima fase. Samnitterne catturato Pompei in 400 T aC. e la città fu fortificata. Pompei ha partecipato alla guerra alleato 91-89 aC contro Roma, e come punizione anlagdes uno una colonia veterano in città. Latino era ormai la lingua ufficiale invece di osca, ma le elezioni del governo locale ha funzionato ancora.

Gli scavi di questi strati più anziani hanno anche dimostrato che le più volte città era stata colpita da eruzione del Vesuvio. Come della città di Ercolano fu inizialmente sotto varie tribù meridionali, in particolare durante la dominazione samnitternes, ma già circa 250 anni dopo la sua fondazione è arrivata la città, soprattutto a causa della sua importanza commerciale sotto la dominazione romana. La città aveva, tuttavia, durante questo periodo di una vasta autonomia. Nella Repubblica ultimi decenni romana la città era uno status più formale della colonia romana, Colonia Pompeianorum, con i funzionari nominati dal Senato romano, e con un regolare guarnigione romana a presidio. Nel suo periodo d'oro, la città aveva una popolazione di oltre 20.000 abitanti.

Ci vivevano circa 15.000 a Pompei, quando il Vesuvio ha avuto il suo scoppio. Il commercio era il principale vino indtægtskilde-, frutta e verdure erano il bene primario. A causa della sua posizione sul fiume Sarno, e il collegamento diretto al mare, ha ottenuto Pompei rapidamente importante come porto di spedizione per le grandi quantità di prodotti agricoli, cereali, ortaggi, vino e olio d'oliva che ha avuto le migliori condizioni di crescita sulla bassa e fertile vulcanica eliminare tale circondati città. Grandi quantità trovato anche la strada a nord via terra lungo la via Appia a Roma.

Oltre alla sua importanza come importante è stato il commercio Pompei anche popolare come "landliggerby" la classe superiore di proprietari terrieri. Illustré persone sia come Cicerone e l'imperatore Claudio aveva ville di campagna così nobili della zona. Villa dei Misteri nella periferia di Pompei è un ottimo esempio di questo tipo di edifici villa. Questa posizione come residenza estiva per i ricchi, non ha però ancora di più per una città come Ercolano.

"La montagna", come il Vesuvio è stato chiamato, al momento, non è stato percepito come un vulcano. Al contrario, si stabilirono lungo le persone e sulle pagine Vesuvio. Prima dello scoppio delle 79 persone era stato dato un avvertimento. Il 5 febbraio di quest'anno 62 ci fu un violento terremoto, e ha creato il caos nella città. La gente ha cominciato comunque in buona fede per ricostruire, in vista di un futuro promettente in cui Pompei era a crescere più grande e più ricca.

Due giorni prima dell'eruzione d. 24 / 8-79 era stata celebrata la festa annuale del Dio del Fuoco Vulcanus, che è stato detto di avere la sua fucina proprio sul Vesuvio. Siamo fortunati che abbiamo un'eruzione testimonianza oculare del Vesuvio, quando lo scrittore Plinio il Giovane ha descritto il disastro, nel corso della quale lo zio, Plinio il Vecchio, che era comandante della guarnigione romana, morì di gas tossici, nel tentativo di ottenere i residenti per la comodità.

Plinio il giovane viveva in Miseno più a ovest, dove scrisse le sue osservazioni del Vesuvio. 25 anni dopo lo scoppio egli descrive nelle sue lettere a Tacito, l'incidente in dettaglio. Le masse ruggenti vomitato dal Vesuvio interni, si sono riuniti come un cielo enorme, colpo di almeno 20 km. in aria dalla cima della montagna. Vesuvio spruzzato di almeno 10 miliardi di metri cubi pimsten, cenere e lava come, così come gas di zolfo. I lotti, vomitati dal Vesuvio interni, si sono riuniti come un 4 km³ sacco di polvere estremamente caldo di pomice e cenere sopra il picco del vulcano, chiamato una nube piroclastica. Plinio paragona l'aspetto di un albero di pino.

A causa dell'enorme pressione era la nuvola prime ore appeso sopra il Vesuvio e la prima distruzione di massa nella zona sono stati causati dal potente terremoto che ha portato anche al mare si staccò dalla riva solo per tornare ancora una volta come un'onda tsunami, che ha portato a molti annegati durante la fuga dalle città vesuviane. Inoltre, secondo Plinio poi improvvisamente il grande crollo nuvola di polvere e rovesciare lungo i lati Vesuvio con una potenza devastante e calore. Questo collasso catastrofico dovuto equalizzazione della pressione. Ha fatto calchi di più di 1.200 vittime dell'eruzione di Pompei ed Ercolano in ben 250, ma non c'è dubbio che lo scoppio è costato molte migliaia più vite.​

Pompei rappresenta un'istantanea "incontaminato" di una città di provincia romana, come la città dopo il disastro è stato dimenticato sotto le enormi masse vulcaniche e veramente solo riscoperto nel 1748. Nel 1860 hanno iniziato uno scavo più scientifico e sistematico della zona quando la leadership re Vittorio Emanuele over di scavo per l'archeologo Giuseppe Fiorelli. E 'stato lui che ha inventato la tecnica afstøbnings speciali che ha mantenuto le molte figure in gesso di persone e animali nel loro momento della morte durante il disastro.

Dal momento che gli scavi di Pompei ed Ercolano ha preso il via a metà 1700'tallet, non vi era nessun rilievo carenza che hanno dato pienamente la prova che gli antichi Romani avevano una naturale e lussureggiante rispetto agli aspetti più erotico della vita umana. Per la Chiesa cattolica trova una data da Dio la prova che Dio aveva punito Pompei ed Ercolano, mettendo loro deserta come un altro Sodoma e Gomorra, e la raccolta di scoperta erotica rapidamente guadagnato il titolo Gabinetto degli Oggetti osceni - La collezione di reperti osceni.

E 'stato il napoletano famiglia reale rapidamente bloccato nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli, e accessibile solo a persone di buona condizione sociale e la reputazione, vale a dire gli uomini e gli amici del re. Quando Napoli nel 1860 entrò a far parte dell'Italia unita l'Italia, Garibaldi ha preso un breve tratto libero da l'Unità d'Italia per visitare il gabinetto, dopo di che ha ordinato aperto più di pubblico interessato che ha creato il caos all'ingresso al museo.

E da allora la collezione è infinite volte stato chiuso e riaperto. Sotto Mussolini e il fascismo il puritano è stato chiuso. Dopo la guerra, l'accesso parziale, ma anche molte richieste di chiusura definitiva, e dal 1970 fino al 2000 è stato risolto il problema mettendo un segno sul lato esterno della porta dell'armadio: "La collezione temporaneamente chiuso per ristrutturazione" Dal momento che la collezione è stata aperta con il nome permanente "Il Gabinetto Segreto" - Il Gabinetto Segreto. Che cosa si può vedere? Sì, grazie, una bella collezione di caratteri e delle immagini, vasi in ceramica sfacciato e mosaici allegri.